Adress
Via dei Lombardi, 5
40069 Zola Predosa, BO
Phone
+39 051 6168711

Vendite digitali, una nuova strategia per la moda

Le aziende di moda post-Covid si concentrano sulle vendite digitali e sui nuovi servizi .

Dopo la seconda frenata all’economia dovuta alla situazione di emergenza Covid, le aziende italiane della moda varano nuovi metodi di vendite digitali e nuove tipologie di servizi. Obiettivo comune è quello di assistere nel più breve tempo possibile ad una ripresa del mercato, adeguandosi anche alle richieste degli utenti e soprattutto al diverso modo di approcciarsi agliacquistidegli stessi. Secondo infatti quanto rilevato dall’11esimo Global Consumer Insights Survey di Pwc, la moda è tra i settori in testa per perdita di volumi di vendita, ma ha anche evidenziato che l’86% dei consumatori ha acquistato un capo di abbigliamento online negli ultimi 12 mesi.

Prevediamo un calo del fatturato del 29%” ha commentato il presidente di Confindustria Moda Cirillo Marcolin. «Il nostro ruolo è spingere le aziende, ma anche le fiere a trovare nuove formule per continuare la loro attività investendo nel digitale» ha sottolineato Marcolin, in accordo con Carlo Capasa, presidente di Camera Nazionale della Moda.

Vendite digitali moda - Metalplus - VRM SPA

Rivedere le necessità e i comportamenti dei consumatori

I maggiori associazioni italiane del settore moda sono di comune accordo nel dichiarare che per assistere ad una ripresa del mercato, bisogna rivedere le modalità e le reti di vendita e fornitura e allo stesso tempo rinnovare e rivedere servizi e prodotti offerti per venire in contro alle nuove esigenze dei consumatori. Proprio a tal proposito un’indagine condotta da Nomisma intervistando un campione di aziende italiane della moda e presentata durante il seminario online di Firenze organizzato da Unicredit, Pitti Immagine, Camera della moda, Altaroma, ha messo in luce come le strategie programmate per affrontare i prossimi 12/18 mesi e rispondere ai cambiamenti generati dal Covid sono:

  • la riduzione dei costi fissi(47%);
  • forniture e vendite digitali(42%);
  • l’innovazione di prodotto (26%);
  • l’ampliamento della gamma di prodotti e servizi offerti (24%).

Metalplus, la moda punta al digital e alla sostenibilità

mobilità sostenibile - Florenzo Vanzetto - VRM SPA

“Se ne parla già da tempo ma con quanto successo in questi ultimi mesi bisogna puntare tutto sulla digitalizzazione delle vendite e delle fornitureanche nell’ ambito della moda“. Florenzo Vanzetto, proprietario del gruppo VRM SPA, che all’inizio di quest’anno ha rilevato Metalplus, azienda leader nel settore della produzione di accessori metallici per la moda, è d’accordo con quanto rilevato sul piano nazionale.

“Notiamo inoltre una sempre maggiore attenzione del consumatore verso processi e prodotti più “green”. Proprio in quest’ottica di maggiore sostenibilità, già da lungo tempo la nostra azienda ha applicato procedimenti a minore impatto ambientalee utilizzando materiali da fonti riciclate, portiamo inoltre avanti ricerche nel campo dell’innovazione”. ha concluso Vanzetto.

This page is also available in: English